imagealt

Settimana Civica

L'Istituto Comprensivo "Rufino Turranio" ha aderito alla Settimana Civica - Noi come cittadini, Noi come popolo, che si terrà dal 19 al 25 aprile prossimi e che è promossa in occasione del 160° anniversario dell'Unità d'Italia e nel 75° anniversario della Repubblica Italiana.

Al centro della Settimana Civica c’è l’idea che noi non siamo solo abitanti, siamo cittadini. E non siamo solo cittadini, siamo popolo. L’educazione civica deve aiutarci a trasformarci da abitanti a cittadiniappartenenti ad un popolo con valori, diritti e responsabilità. La tendenza all’individualismo e alla competizione ci ha fatto perdere di vista la realtà delle cose: non siamo individui isolati ma parte di una comunità che riconosce i nostri diritti fondamentali ma richiede anche un forte senso di responsabilità personale e collettiva.

Sarà una settimana dedicata all’educazione civica in cui tutti - scuola, famiglie e studenti - saranno chiamati a promuovere la cultura civica dei diritti e delle responsabilità alla luce delle grandi sfide aperte, valorizzare le migliori esperienze di educazione civica realizzate nell’anno scolastico in corso, celebrare assieme alle giovani generazioni la Festa della Liberazione, l'anniversario dell’Unità d’Italia e della Repubblica, promuovendo i valori fondamentali della nostra Costituzione e della civiltà umana, e costruire comunità ricostituendo il patto educativo.

La Settimana Civica sarà dedicata alla memoria di Luca Attanasio, ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo, assassinato nel corso di un agguato lo scorso febbraio e riconosciuto da tutti come “cittadino esemplare”, perché la sua testimonianza possa ispirare le scelte e i comportamenti di tutti.

L'iniziativa è co-promossa dalla Rete Nazionale delle Scuole per la Pace, dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, il Liceo “Attilio Bertolucci” di Parma, la Scuola di Alta Formazione “Educare all’Incontro e alla Solidarietà” della LUMSA di Roma, il Centro Diritti Umani “Antonio Papisca” e la Cattedra Unesco “Diritti Umani, Democrazia e Pace” dell’Università di Padova e la Tavola della Pace. In collaborazione con la Rete delle Università per la pace promossa dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane.