imagealt

La Commissione Elettorale

La Commissione Elettorale per le elezioni dei rappresentanti dei Genitori, dei Docenti e del Personale ATA è composta da due docenti, due genitori e un personale ATA.

La commissione elettorale ha una funzione ordinatoria dell’intera procedura ed è chiamata a dirimere tutte le controversie interpretative che possono presentarsi nel corso delle operazioni elettorali. 

 

OPERAZIONI PRELIMINARI

  • nella prima seduta elegge il presidente e nomina il segretario;
  • acquisisce dalla segreteria scolastica l'elenco generale degli elettori;
  • riceve le liste elettorali;
  • verifica le liste e le candidature e ne decide l'ammissibilità ai sensi della normativa elettorale;
  • esamina i ricorsi sull'ammissibilità delle liste e delle candidature.
  • comunica, con affissione all’albo della scuola almeno otto giorni prima della data fissata per le votazioni, le liste dei candidati;
  • predispone il “modello” della scheda elettorale e ne segue la successiva stampa. 

OPERAZIONI ELETTORALI

  • nomina i presidenti di seggio e gli scrutatori;
  • distribuisce il materiale necessario allo svolgimento delle elezioni;
  • predispone l'elenco completo degli aventi diritto al voto per ciascun seggio; 1
  • risolve eventuali controversie che possono insorgere durante le operazioni elettorali;
  • organizza e gestisce le operazioni di scrutinio, avendo cura di verificare, prima di procedere all'apertura delle urne, che sia stato raggiunto il prescritto quorum per la validità delle elezioni nel collegio elettorale. 

OPERAZIONI DI SCRUTINIO

  • raccoglie i dati elettorali parziali dei singoli seggi (se previsti) e fa il riepilogo finale dei risultati;
  • sulla base dei risultati elettorali assegna i seggi alle liste e proclama gli eletti.
  • redige i verbali delle operazioni elettorali sino a quello finale contenente i risultati;
  • comunica i risultati al Dirigente Scolastico, curando l'affissione per cinque giorni all'albo della scuola dei risultati elettorali.